FAQ  •  Iscriviti  •  Login

Il depresso mondo del Djing

<<

Paride Bono Dj

Avatar utente

Dj Forum Resident
Dj Forum Resident

Messaggi: 1932

Iscritto il: 14 gen 2007, 13:19

Località: Palermo

Messaggio 14 mag 2011, 17:31

Il depresso mondo del Djing

Il depresso mondo del djing

Per capire questo fenomeno bisogna investigare su quali siano stati gli episodi che hanno portato a tutto questo.

Partiamo dalla definizione di Dj:

Il disc jockey, o più comunemente DJ, è un intrattenitore che si occupa della musica trasmessa in un ambiente, selezionando (a seconda del suo stile, delle occasioni e dei gusti del pubblico) brani musicali di vario genere attraverso la tecnica del mixaggio (in inglese mix, miscelazione) in modo da unire in sequenza più tracce provenienti da supporti musicali come ildisco in vinile, il CD o più di recente il computer e quindi il formato mp3, in modo da ottenere un unico flusso musicale che risulti piacevole all'ascoltatore.
L'attività svolta dal Disc Jockey al fine di creare mix di suoni in maniera limpida è definita con il termine inglese DJing, attività che richiede molte conoscenze teorico-pratiche di carattere musicale ed elettronico.

Nella definizione non è menzionata la figura di pr. Il dj è colui che con la propria selezione musicale, con la propria tecnica, con la propria bravura, riesce a creare un percorso armonico che possa spingere il pubblico ad ascoltare e ballare la musica che lo stesso propone.Non si parla di vocalist o intrattenitori musicali: la pratica vocalist è diffusa soltanto in Italia. Pensate ad eventi dove suonano i più grandi dj; non si vedono vocalist o figure simili.

Negli ultimi anni la figura del dj è completamente cambiata:
Sei dj se riesci a riempire una lista, non importa se hai una selezione musicale o una discreta tecnica di mixaggio: puoi anche non sapere quello che stai facendo ma devi spingere la gente ad entrare nel locale e consumare alcolici.
Nelle discoteche si vedono suonare 6/7 dj in una serata; c'è sempre la rissa per chi deve essere il primo a suonare e per chi deve avere la parte centrale della serata. In questa classificazione non conta esperienza o bravura: conta quanta gente hai in lista.Basta avere un mac e collegarlo ad una scheda audio! Il gioco è fatto! Inizia la serata:
La musica viene scaricata puntualmente dai più famosi siti p2p, per la selezione musicale basta consultare le classifiche nelle radio più importanti ed il gioco è fatto.Si inizia a mixare: le tracce possono essere radio edit a 128 kbps non devono essere mixate ma suonate!
La cuffia diventa un accessorio ! Si hanno cuffie soltanto per moda: la cuffia deve essere quella del momento: alle volte serve per coprire le orecchie di questi pseudo dj.I più coraggiosi possono anche cimentarsi nell'uso di cdj. Si iniziano a sentire pezzi che vanno fuori tempo di almeno 3/4 bpm, effetti usati a caso, distorsione ma tutto è sotto controllo:
LA GENTE BEVE,BALLA E SI DIVERTE!
Io uso traktor! Produco con il mac ! Ho il djm 800! Uso gli effetti! Ho musica che spacca: sono queste le frasi che si sentono maggiormente!
La musica sta andando e puntualmente si sentono frasi sparate a caso come:
Le mani a tempo! Olle leee o la laaa ! Chi non batte le mani non scopa domani....E tante altre che sono contenute nel manuale: Non sai cosa fare? Diventa vocalist!I veri vocalist sono pochissimi...Pochi capiscono che non devono urlare al microfono, parlare durante il mixaggio, rovinare la bellezza di un pezzo. Quella è merce rara come i dj!Per essere uno pseudo dj degno di tale nome, devi avere dei seguaci: gente che per farsi notare in console acclama lo pseudo dj di turno.Suoni da 1 settimana? Non hai mai visto una console? Allora puoi esordire in discoteca! Ma devi avere facebook con almeno 4000 amici e taggarli dal primo all'ultimo per invitarli all'evento.Il gestore o l'organizzatore non vuole sentire come suoni! Non serve! Devi avere il trenino di gente in lista e allora vali più di Morillo, Guetta e Sinclar messi assieme!
Tra i vari dj c'è sempre guerra. Prossimamente dopo la guerra in Iraq, Afghanistan e Libia sentiremo la guerra tra dj, ne sono sicuro.
Poi ci sono i dj che hanno una passione che va oltre:
Dj che potrebbero suonare ore e ore senza bisogno di avere il cambio in console
Dj che passano intere giornate per selezione la propria musica e mixarla senza aiuto di autosync
Dj che vivono con una cuffia in testa e nella vita pensano che valga di più un buon disco ad una dose di droga
Dj che passano ore e ore dentro una stanzetta per migliorare la loro tecnica
Dj che fanno sacrifici per comprare dischi e che potrebbero suonare con 2 giradischi e due semplici cdj 100
Dj che non suonano per 4 ragazzine che sbavano dietro il dj di turno
Dj che hanno studiato musica e hanno fatto anni e anni di gavetta prima di passare 2 dischi davanti ad un pubblico
Dj che amano la musica e non quello che ruota dietro la stessa.

Voi da che parte state? A voi la scelta.

P.
<<

Arlos

Messaggi: 27

Iscritto il: 7 feb 2011, 14:48

Messaggio 14 mag 2011, 18:41

Re: Il depresso mondo del Djing

beh quando sono nato io, artisticamente intendo, non esisteva tutto questo.... " dj = passione " ...punto!!!
<<

dj speaker twist

Avatar utente

Dj Forum Frequent
Dj Forum Frequent

Messaggi: 846

Iscritto il: 22 gen 2011, 20:50

Località: San Severino (MC)

Messaggio 14 mag 2011, 19:07

Re: Il depresso mondo del Djing

Adesso la figura del dj è completamente cambiata...ora in giro ci sono un mucchio di ignoranti che addirittura ti chiedono di farti un remix con la console!Per non parlare dei dj che fanno i videoclip delle proprie canzoni, non si vede altro che un fesso che gira due manopole del mixer per tutta la canzone!Allora ci credo che la gente diventa ignorante e non capisce cosa fa veramente il dj, sopratutto se gli stessi dj(nei video di david guetta, bob sinclair, ben dj e tanti altri) vogliono far vedere alle persone in generale una concezione sbagliata di "disc jockey".Bisogna fare qualcosa o diventerà molto peggio...
Consolle composta da:
2 Pioneer CDJ-100S
Mixer Behringer VMX-300USB
AKG K-181
Zoom RT-223
2 Technics SL-1210 :D
Tanta voglia di mixare!

"la temperatura per sempre salirà finchè il dj sopra il disco la puntina metterà" [cit. Babaman]
<<

TNdj

Dj Forum Frequent
Dj Forum Frequent

Messaggi: 1310

Iscritto il: 11 gen 2011, 12:55

Località: Firenze

Messaggio 16 mag 2011, 10:56

Re: Il depresso mondo del Djing

Fiero d essere in uno staff che per suonare nn devi portare gente ma dimostrare passione!
http://www.facebook.com/#!/pages/TN-DJ/184386608272205 --> pagina ufficiale TN dj sempre aggioranta con tutte le date!
DNA staff..lo staff migliore della notte giovane fiorentina!!
<<

alessandrococcodj

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 3721

Iscritto il: 3 nov 2008, 18:16

Località: Ferentino (Fr)

Messaggio 17 mag 2011, 19:55

Re: Il depresso mondo del Djing

http://www.parkettchannel.it
<<

JJp

Messaggi: 49

Iscritto il: 10 apr 2010, 13:53

Messaggio 22 giu 2011, 23:25

Re: Il depresso mondo del Djing

Con qualche precisazione, ma mi sembra tutto condivisibile.

Solo , ecco ho l'impressione che Traktor non sia visto ancora come un'occasione, bensì come una furbata per far suonare chiunque.
E ci sta, per carità.
Però la sento la differenza se Traktor lo sta usando un professionista o un agricoltore...
<<

sinfonetik

Avatar utente

Dj Forum Resident
Dj Forum Resident

Messaggi: 1773

Iscritto il: 3 nov 2010, 16:22

Messaggio 23 giu 2011, 9:41

Re: Il depresso mondo del Djing

Per definizione letterale: discjokey = colui che gioca,scherza coi dischi.
A sto punto la definizione "discjokey" non ha neanche più un senso.
new mixset on : https://soundcloud.com/sinfo-netik/monkey-style
<<

Beatbuster

Avatar utente

Dj Forum Frequent
Dj Forum Frequent

Messaggi: 1012

Iscritto il: 24 apr 2007, 15:30

Località: Udine

Messaggio 23 giu 2011, 19:58

Re: Il depresso mondo del Djing

La definizione corretta di Disk Jokey è "Fantino del disco", risale agli anni 60 ed era riferito allo stile dei programmatori radiofonici di spingere in vetta alla classifica di vendita i propri dischi preferiti, un pò come fanno i fantini spingendo i loro cavalli in testa verso il traguardo, l'ho precisato per correttezza verso i nuovi freuentatori del forum, detto questo, la panoramica di Paride è purtroppo molto realistica, credo però sia più una questione di evoluzione che non di mancanza di cultura, siamo nell'era del "tutto più velocemente possibile" chi vuole intraprendere questo lavoro non vuole sentirsi dire che dovrà fare la gavetta per uno o due anni dopodichè se avrà fortuna gli si potrà dare una possibilità, l'imbastardimento della nostra società quindi passa da tutte le strade professionali, se vuoi trovare però della professionalità ti basta frequentare i locali dove suonano i veterani, quelli cioè che non si sono mai abbassati alle politiche aziendali di certi gestori, per farti un esempio, il 18 ero alla Baia ad assistere al "remember Baia 77/78" in consolle c'era Baldelli e la qualità di selezione e tecnica erano evidentissime, il pubblico (me compreso) non era giovanissimo, età che andava dai 40 ai 60 anni ma tutti molto preparati in materia DJing, gente favolosa che si annoierebbe ad ascoltare Lady Gaga nei locali tradizionali, la separazione tra questi 2 tipi di pubblico è già avvenuta nei primi anni 90 e quindi proprio per la mancanza di interazione la vedo dura per il futuro, se manca l'insegnante lo studente cerca di arrangiarsi con le nozioni che trova in rete e questo significa che 4 volte su 10 sono fasulle o quantomeno tendenziose. :?
<<

alessandrococcodj

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 3721

Iscritto il: 3 nov 2008, 18:16

Località: Ferentino (Fr)

Messaggio 23 giu 2011, 20:28

Re: Il depresso mondo del Djing

ho visto un pò di video su youtube...dario piana li dietro a baldelli che con due technics (non 1200 credo che fossero dei pl) dell'antidiluviano stava creando magie a non finire! pura poesia!

il problema dell'insegnante è che adesso tutti sono meno propensi ad insegnare...anche io mi scoccio se qualcuno mi chiede qualcosa di tecnico o di musicale, semplicemente perchè la mia mente mi suggerisce che prima o poi mi si volgerà contro quel consiglio dato ( e io non so niente di questo mondo).


E quello che maggiormente mi spaventa è che io dopo tre anni ho paura a spendere 920 euro in lettori cd, e c'è gente che gira con roba 3 volte più costosa e fa cavalli a non finire o con tracce di youtube.

give back music to the musicians
http://www.parkettchannel.it
<<

dj speaker twist

Avatar utente

Dj Forum Frequent
Dj Forum Frequent

Messaggi: 846

Iscritto il: 22 gen 2011, 20:50

Località: San Severino (MC)

Messaggio 23 giu 2011, 21:15

Re: Il depresso mondo del Djing

Adesso è cominciata anche la moda della "scuola per dj", certo, può essere utile in molti casi, ma poco fa mi sono sentito dire da un bastardo che voleva fare una festa che mi aveva confermato fino a 2 mesi fa che io dovevo fare il dj in una sua festa ed adesso mi viene a dire che mi ha sostituito con un dj che viene anche pagato il doppio(io 50/60 euro lui 100 euro belli sonanti!!!) solo perché "è diplomato allora sa mixare!"(anche se loro non mi hanno mai sentito).Io con questa gente(non il dj ma questo tipo di organizzatori infami) non voglio più avere niente a che fare...
Consolle composta da:
2 Pioneer CDJ-100S
Mixer Behringer VMX-300USB
AKG K-181
Zoom RT-223
2 Technics SL-1210 :D
Tanta voglia di mixare!

"la temperatura per sempre salirà finchè il dj sopra il disco la puntina metterà" [cit. Babaman]
Prossimo

Torna a Clubbin'

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF. Credits: Goody Music - WebMaster Studio 03
Traduzione Italiana phpBB.it