Messaggio 2 ott 2004, 11:09

The Monthly Wednesday of BRANCA

Mercoledì 20.10.2004

Firewater@Brancaleone

presents:

CHICKEN LIPS (Steve Kotey di set)
VS.
MOLOKO dj tour (Winston Hazel dj set)


Chicken Lips, il profilo:
Andrew Meecham & Dean Meredith, conosciuti anche come Sir Drew e Psychedelia Smith, iniziano la loro avventura di produttori musicali nei primi anni 90 con lo pseudonimo di Bizarre Inc., aggiudicandosi ben tre "UK top 10 hits" e firmando un capolavoro quale Playing With Knives. Nel 1998, insieme a Steve 'Fella' Kotey (già noto nella scena dance alternativa come Akwaaba) danno vita al progetto Chicken Lips, che li consacrerà definitivamente come una delle realtà più interessanti nel panorama internazionale. Apprezzatissimi grazie all'originalità ed alla qualità del loro suono, caratterizzato da bassi e synth live, beats e loop programmati e trattati con paurosi effetti dub, i Chicken Lips vantano il consenso di personaggi come Fatboy Slim, Pete Tong, James Lavelle, Groove Armada, Andrew Weatherall e Arthur Baker. Innumerevoli sono le compilation in cui sono stati selezionati loro brani e la migliore stampa internazionale offre grande risalto ad ogni loro nuova pubblicazione (Mixmag, DJ, Seven, Jockey Slut, Wax, IDJ). Vantano oggi all'attivo molti singoli e due eccellenti album, oltre ad aver elaborato entusismanti remix tra cui spiccano quelli realizzati per i Silicone Soul, FC Kahuna, Idjut Boys, Playgroup, Justin Robertson e Bentley Rhythm Ace. Tra le recenti uscite discografiche ricordiamo la compilazione della raccolta della serie "Dj-Kicks" dell'etichetta berlinese K7!, che già annovera le selezioni di Kruder & Dorfmeister, Thievery Corporation, Tiga, Carl Craig e Rainer Truby, vero e proprio manifesto del loro credo musicale.

Winston Hazel, il profilo:

Attraverso il rifiuto di qualsiasi compromesso artistico, Hazel seleziona meticolosamente i club e le serate che sempre più spesso lo richiedono come ospite, guadagnandosi una credibilità ed un rispetto non comuni. Le sue performance presso Electric Chair, NY Sushi, Bugged Out ed ai parties All Seing I ed Electric Soul ne fanno un punto di riferimento per la club culture inglese. Ma è nel 2000 che la sua fama comincia a godere di respiro internazionale. Winston viene infatti scelto come dj per il Surround Sound European Tour dei Moloko e l’anno seguente viaggia per il mondo con il suo dj tour che culmina a New York al fianco di MJ Cole. Recentemente ha firmato alcuni remix per gli All Seeing I e per la Warp records insieme al batterista degli Olive, Rossman, mentre, con Parrot, Steve Beckett e Rob Mitchell, ha da poco terminato di compilare la raccorta Warp Influences per il decennale di attività della label. Nel 2002 é stato uno dei protagonisti della rassegna Red Bull Music Academy in San Paolo, Brasile. Il dj set di Winston Hazel stupisce il pubblico per l’efficacia con cui l’artista riesce ad integrare generi e suoni, libero da limitazioni ritmiche o cronologiche; come lui stesso ama affermare “è come preparare una grande zuppa, io mi limito a cucinare i differenti ingredienti in un tegame ed a vedere cosa succedeâ€
ar2k sqvad