FAQ  •  Iscriviti  •  Login

Procedura SIAE in caso di remix

<<

Beatbuster

Avatar utente

Dj Forum Frequent
Dj Forum Frequent

Messaggi: 1012

Iscritto il: 24 apr 2007, 15:30

Località: Udine

Messaggio 6 giu 2009, 18:08

Procedura SIAE in caso di remix

Allego qui sotto quanto mi è stato scritto dal Centro Musicale Pitagora (SIAE), si tratta della corretta procedura per eseguire un remix:

----------------------------------------------------------------------
se il remix riguarda una propria composizione, e' sufficiente inviare il nuovo esemplare musicale all'Ufficio Documentazione della Sezione Musica, accompagnandolo con una lettera nella quale si chiede di acquisire la nuova documentazione (non e' necessario inviare un nuovo bollettino di dichiarazione). Se invece il remix riguarda un'opera tutelata non da se stessi composta, il discorso e' molto piu' complesso.
Quando si realizza infatti un remix di un'opera tutelata, si vanno a modificare due elementi, la composizione musicale e la registrazione di essa, è pertanto necessario chiedere due diverse autorizzazioni. La prima va chiesta agli autori del brano che si vuole modificare (di solito ci si rivolge agli Editori), la seconda va chiesta ai proprietari della registrazione (di solito i produttori del disco) per la manipolazione e duplicazione della traccia. Ovviamente questa seconda autorizzazione non è necessaria se il brano viene completamente rieseguito e registrato appositamente per la circostanza da chi effettua il remix.
Solo dopo aver ottenuto queste autorizzazioni si puo' realizzare in piena legalità il remix e procedere alla sua pubblicazione.
Per quanto riguarda la possibilità di ricevere dei diritti per il remix, tutto cio' che si riferisce al prodotto discografico finito va regolato per via contrattuale con il produttore del supporto, al di fuori quindi dell'attività di intermediazione della SIAE.
Riguardo invece al diritto d'autore, il remix puo' esser assimilato ad un'elaborazione di un'opera musicale tutelata, di norma pertanto non è possibile chiederne la tutela alla Sezione Musica, in quanto detta Sezione accetta in tutela solo opere interamente originali o elaborazioni di opere di pubblico dominio (anonime o di autori deceduti da più di 70 anni). Quest'ultime opere devono esser depositate fra l'altro secondo una particolare procedura, che prevede che le elaborazioni vengano prima esaminate da una commissione che valuti l'effettivo apporto creativo dell'elaboratore. La questione quindi non potrebbe comunque esser risolta seguindo una prassi convenzionale, ma dovrebbe esser sottoposta dagli interessati alle valutazioni dell'Ufficio competente, che è l'Ufficio Documentazione della Sezione Musica.
<<

BrunoB

Messaggi: 2

Iscritto il: 14 feb 2015, 1:51

Messaggio 14 feb 2015, 2:05

Re: Procedura SIAE in caso di remix

Ciao,
ho creato una traccia in cui ho usato alcune note (circa una quarantina) prese da un midi di un'altra traccia già pubblicata da una etichetta discografica straniera. Volendo depositare la mia traccia alla SIAE, che procedura dovrei seguire? Può essere considerato un brano originale? Devo inserire il nome dell'autore dell'altra traccia come "compositore" e il mio come "elaboratore" nel Bollettino che si deve compilare o devo inserire solo il mio nome in entrambi i campi?

P.S. Quando una traccia viene considerata un remix?

Grazie in anticipo per ogni aiuto tu mi possa fornire.

Torna a Legal

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF. Credits: Goody Music - WebMaster Studio 03
Traduzione Italiana phpBB.it