FAQ  •  Iscriviti  •  Login

Iniziare a suonare in pubblico

<<

Dj Lello

Messaggi: 11

Iscritto il: 5 mar 2014, 21:17

Messaggio 12 mar 2014, 21:27

Re: Iniziare a suonare in pubblico

Legale o non legale la realtà è questa ( il mio prof che prima lavorava in ambito di criminalità informatica mi ah detto che è illegale usare la musica illegale a scopo di lucro ma non scaricarla): io sono giovanissimo nonostante faccia il dj da oramai 5 anni e ti assicuro che un ragazzo della mia età appassionato di EDM non compra più un cd (massimo qualche vinile per collezione) e scarica tutto da internet ovviamente in modo illegale. Tutta la gente che conosco (anche persone vicine al mondo del dj quali pr, proprietari dei locali) scarica da internet illegalmente perché ormai è una c****ta farlo. Quindi ti assicuro che uno che vuole diventare Dj alla mia età usa roba illegale. Persino io 4 anni fa andavo in giro con il pc carico di merda e tutt'ora ammetto di avere ancora almeno 10GB di file mp3 craccati (prima che iniziassi a mettermi in regola erano 25).
Dietro a un qualsiasi lavoro c'è sempre dietro una passione.
<<

GAlex

Avatar utente

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 6287

Iscritto il: 24 apr 2006, 15:51

Località: Perugia

Messaggio 13 mar 2014, 0:06

Re:

TNdj ha scritto:PS: lello mi sa che appena passa galex di qua, saluti la curva


I dubbi c'erano ed erano forti... Nemmeno aver richiamato il regolamento è servito... Ora si spiega la difesa a spada tratta degli scaricatori folli... Come già detto, ricordo a tutti che basta poco per avvicinarsi a questo mondo... Si parte piano piano con poco e poi si va avanti... Non ha senso scaricarsi 1000 tracce al mese e non ricordarsele nemmeno una, molto meglio prenderne una decina e conoscerle a fondo per integrarle al meglio nel mix...
Digital Heart & Vinyl Soul.
Setup: Lenovo Y50-70 - Traktor Scratch Pro 2 - 2 x Technics 1210 + Ecler Nuo 4.0 + NI Audio 10 + NI Kontrol X1
<<

alessandrococcodj

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 3719

Iscritto il: 3 nov 2008, 18:16

Località: Ferentino (Fr)

Messaggio 19 mar 2014, 21:37

Re: Iniziare a suonare in pubblico

ho 20 anni e molti dicono che sono vecchio dentro perchè ho vizi che altri ragazzi della mia età forse ignorano completamente, vizi per cui spendo soldi che non spendo in altre cose che piacciono ai miei coetanei. Non rubo sigari perchè mi piacciono, non rubo musica perchè "altrimenti non vivrei senza" o perchè sarebbe "un investimento a perdere" al massimo accendo spotify o la radio.
Questa è giusto una premessa per introdurre il resto del discorso.

Non si può iniziare OGGI a fare il dj ed avere già da subito la necessità di avere 500 brani. Non si riesce neanche a conoscerli tutti in un mese quindi a cosa serve averli? per mixarli cosi alla buona?
Per cui il discorso del "ti servono molte canzoni" lascia il tempo che trova. Possedere un file ma non conoscerlo significa non poterlo suonare, lo puoi al massimo passare così mixato a ca***o ma vuol dire fare il windows media player della situazione.
Avere un budget minimo da spendere mensilmente per le canzoni (mettiamo 30€, roba che un fumatore medio neanche gli bastano per un mese, 4/5 birre al bar oppure due sere in pizzeria) spinge a fare SELEZIONE MUSICALE, cioè quello che dovrebbe essere il vero lavoro del dj, non puoi comprare tutte le canzoni che vuoi quindi COMPRI QUELLE CHE TI PIACCIONO.
Dieci brani al mese (con 30 euro ci entrano, se si va su iTunes ce ne compri 30 esatti e per la roba commerciale va più che bene) vuol dire avere tutto il tempo di imparare quei dischi a memoria e non fare mix a cazzo, chiudendo il passaggio in punti errati o altri errori che vengono spontanei quando si scarica un file perchè si è letto il titolo su internet. Padroneggiare i propri dischi significa poter essere molto più espressivi, selezionare roba buona vuol dire avere un sound che si distingue dal resto della massa.
Amare la musica significa anche volersela godere a pieno. Un file di youtube per chi ama la musica è una martellata sui coglioni, specie se uno spende molti euro in schede audio della madonna,cuffie sennheiser, cdj assurdi ecc è quindi,una cavolata in se. Sarebbe un po' come comprarsi la ferrari ma non avere i soldi per il pieno ma d'altronde viviamo nell'epoca in cui la gente mangia carne in scatola del discount per poi farsi le foto con le bottiglie da 2000 euro in discoteca. Quindi credo di aver parlato al muro.

Pace e bene speriamo che a qualcuno il messaggio sia arrivato.
http://www.parkettchannel.it
<<

Fidelio

Messaggi: 13

Iscritto il: 22 mar 2014, 21:06

Messaggio 24 mar 2014, 14:30

Re: Iniziare a suonare in pubblico

Prima di far il dj....vi do un consiglio.... :wink:
studiate la logica.... :mrgreen:
anche se ma maggior parte di voi studia ancora...piu' di qualcuno leggendo questo topic non ha capito il concetto...di come comportarsi dietro una consol...e di capire chi ha sulla piste da ballo...di conoscere i pezzi bene prima di farli girare sulle vostre consol,e quando avete questi requisiti...potete andare tranguilli...
Questo e' la base per un buon dj...esperienze che ho alle spalle della mia gioventu' in cui mi cimentavo come tanti di voi in questa passione.... :wink: :mrgreen:
Buona musica.... :wink:
<<

ciro97

Messaggi: 11

Iscritto il: 12 set 2014, 13:29

Messaggio 12 set 2014, 13:38

prima serata pubblica

ciao a tutti vi spiego un po la mia situazione.
sono un ragazzo di quasi 17 anni ed ho sempre suonato con una consolle hercules RMX2 a feste private e in agriturismi ho usato diciamo per un massimo di 15 ore i classici CDJ 100 s della pioneer . qualche giorno fa mi e stato offerto dal gestore del pub della mia zona di fare una serata il 4 ottobre con dei cdj200 davanti credo ad un pubblico di diverse centinaia di persone . non mi sento ancora prontissimo e quindi sono un po preoccupato , pero so che posso contare un po sull aiuto di un dj che vanta 30 anni di carriera e molte serate in discoteche famose della zona quindi questo mi rassicura... ho questa idea per facilitare il mio compito e provare a minimizzare le figure di merda che potrebbero presentarsi.. primo dovro mettere musica house /dance perche piace questo genere ai ragazzi della mia eta secondo scaricare le canzoni piu gettonate creare una possibile scaletta poi passare tutti i file su cd e poi trascrivere per ogni cd nome canzone artista genere BPM precisi cosi anche se non ho ancora l orecchio allenato per mettere a tempo avro in aiuto i bmp di ogni canzone e riusciro piu o meno a sincronizzare ogni brano...
accetto ogni consiglio critica e quant altro aiutatemi e rassicuratemi ragazzi
GRAZIE
<<

babaum

Messaggi: 2

Iscritto il: 5 apr 2015, 19:21

Messaggio 5 apr 2015, 19:40

Aiuto per cominciare

Ragazzi :)
So che probabilmente ci sono migliaia di domande uguali, ma vorrei esporvi la mia situazione:

Sono un niubbo in materia di djing, smanetto da qualche mese con una hercules mp3. So mettere più o meno a tempo due brani ma sono troppo "tentato" a farlo tramite l'interfaccia grafica.

Come genere preferisco electro house, progressive house e affini.
Mi piacerebbe farmi conoscere nella mia zona, magari "aprire" qualche serata.

1)come potrei iniziare a farmi conoscere? Ad esempio da me alle feste private tipo 18 anni non si suonano questi generi.
2) sono indeciso tra l'acquisto di un controller o 2cdj+mixer (budget 200€ quindi ovviamente roba usata) che tipologia mi consigliate e che prodotti?
<<

Redreborn18

Avatar utente

Dj Forum Newbie
Dj Forum Newbie

Messaggi: 242

Iscritto il: 24 mag 2012, 14:22

Messaggio 10 mag 2015, 8:49

Re: Iniziare a suonare in pubblico

Metti soldi da parte, cdj e mixer a 200€ non si trovano neanche usati, per avere qualcosa di decente minimo devi avere 600€
<<

djindiano

Messaggi: 3

Iscritto il: 20 mag 2015, 8:18

Messaggio 20 mag 2015, 9:36

Faccio bene ad'esser me stesso?

Ciao ragazzi,mi presento sono Beppe alias DJ INDIANO.
Ho la venera età di 47 anni con un sogno nel cassetto (quello del DJ professionista) e che lo coltivo da almeno 30 circa.In breve, ho iniziato sul finire degli anni '80 con l'Afro mixando sui vinili, poi con l'House nel '90 sempre su vinili e oggi con la tecnologia avanzata e per esigenze di spazio si mixa con un dj control abbinato a virtual dj.Ora dopo tanto insistere forse ho l'occasione per dimostrare tutta la mia conoscenza ed esperienza...devo fare una serata promo ad un'apericena, come esperienza con pubblico ho dalla mia solo feste di compleanni, qualche capodanno e qualche grigliata fra amici con dj annesso e tanta tanta gavetta in casa.Il mio genere o almeno quello che più mi fa star bene credendo di poterlo trasmettere a chi mi ascolta è orientato sulla Deep House & Funk, il titolare del bar vuole House commerciale, io penso che anche la mia Deep per certi versi lo possa essere magari miscelandola qua e la a qualche pezzo di commerciale anzi credo che per questo tipo di eventi possa essere pure più indicata....la mia domanda è (essendo inesperto) Secondo voi faccio bene a fare poi di testa mia tenendo sempre l'attenzione su ciò che arriva alla gente o devo sottomettermi alle sue richieste rischiando pure di mixare male perchè non convinto dei pezzi che metterò...?
<<

The_Animal_DJ

Avatar utente

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 440

Iscritto il: 17 apr 2014, 20:07

Località: Bologna

Messaggio 20 mag 2015, 16:59

Re: Faccio bene ad'esser me stesso?

Bella domanda... il problema non è tanto il gestore quanto la clientela... mi spiego... se, alla fine, la gente che arriva piace quello che fai e, di conseguenza, svuota il bar e si diverte tanto che poi vuole tornare allora il gestore, normalmente, sta zitto e non dice beo perché ha fatto cassetta... il problema è la gente! Lí bisogna vedere chi c'è e come reagisce con cosa... tante volte mi sono trovato in situazioni in cui mi si chiedeva di fare un genere e poi finivo con farne uno completamente diverso perché la gente che c'era non era adatta a quello che mi era stato chiesto all'inizio... ma interpretare la clientela è una delle cose più difficili che un DJ debba fare... ti consiglio di avere un po' di tutto dietro e valutare sul momento!
DJ, Producer & Remixer since 1992
Certified Apple Logic Pro 9 and Logic Pro X User & Certified Waves User
Living the Night through the Music
You can find me on: Youtube Soundcloud MixCloud Twitter
<<

djindiano

Messaggi: 3

Iscritto il: 20 mag 2015, 8:18

Messaggio 21 mag 2015, 9:34

Re: Faccio bene ad'esser me stesso?

Sono perfettamente d'accordo, haime è come pensavo...cose già alla fine successe alle varie feste di compleanno che ho movimentato, dove è vero all'inizio cominciavo con della House commerciale poi un po di Deep e puntualmente poi mi ritrovavo sul finire a buttare uno dietro l'altro pezzi reggeton e di balli latino americani, con annesse belle ragazze che si scatenavano aumentando così gli ormoni ai maschietti.
Quindi secondo te, essendo una situazione simile e paragonabile ad una classica festa mi preparo tutto e di più....poi inizio a pompare i bassi e ad osservarli per far si che consumino il più possibile e soprattutto si divertano e magari tornino con nuovamente me a dirigerne l'evento...allora si credo di farcela...il mio repertorio grazie a dio e vasto e la mia mente e piena di ritmi e sonorità...quello ch mi spiacerà di più forse e che per l'ennesima volta dovrò chinarmi all'esigenze degli altri (parlando di gusti musicali ovviamente)...ma ci stà...grazie per la risposta
PrecedenteProssimo

Torna a Novice Area

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF. Credits: Goody Music - WebMaster Studio 03
Traduzione Italiana phpBB.it