FAQ  •  Iscriviti  •  Login

DJ TECH DIF-1S

<<

alessandrococcodj

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 3721

Iscritto il: 3 nov 2008, 18:16

Località: Ferentino (Fr)

Messaggio 18 feb 2013, 23:57

Re: DJ TECH DIF-1S

:o :o :o

l'ira divina del Dio Dj scenda su di te e ti punisca! ahahah cavolo hai un super super super mixer da battle! cambia il fader e continua ad usarlo...non comprare un mixer che di fronte a tale pezzo dovrebbe solo inginocchiarsi :mrgreen:
http://www.parkettchannel.it
<<

Dj Core

Messaggi: 29

Iscritto il: 5 feb 2013, 16:00

Messaggio 20 feb 2013, 23:57

Re: DJ TECH DIF-1S

credo proprio che farò così! in molti mi hanno consigliato di tenerlo e metterci un buon fader. dici che l'innofader sia la scelta migliore?
<<

sinfonetik

Avatar utente

Dj Forum Resident
Dj Forum Resident

Messaggi: 1773

Iscritto il: 3 nov 2010, 16:22

Messaggio 21 feb 2013, 9:59

Re: DJ TECH DIF-1S

Facciamo cosi... mi dai il vestax e io ti do' ben tre innofader :mrgreen: ... a parte gli scherzi , sul pmc 05 ci puoi mettere un innofader pro per i canali e un innofader pnp per il xfader

EDIT: per chiunque fosse interessato ecco la lista dei mixer e relativa compatibilità coi prodotti innofader. http://www.innofader.com/compatible.php
new mixset on : https://soundcloud.com/sinfo-netik/monkey-style
<<

Dj Core

Messaggi: 29

Iscritto il: 5 feb 2013, 16:00

Messaggio 22 feb 2013, 0:39

Re: DJ TECH DIF-1S

Cambio solo il crossfader! i fader praticamente non li tocco mai! faccio scratch! quindi mi consigli l'innofader? è resistente all'usura? mi sto allenando molto in questo periodo e cerco qualcosa di leggero ma resistente!
<<

alessiofoti

Messaggi: 7

Iscritto il: 22 feb 2013, 2:29

Messaggio 22 feb 2013, 2:40

Re: DJ TECH DIF-1S

Salve a tutti,
Mi chiamo Alessio Foti e sono il "padre" (o l'inventore se preferite :) ) di questo mixer.

Approfitto di questo topic per fare un pò di delucidazioni in merito al mixer in questione, sperando di aver fatto cosa gradita

Dunque, Qbert non è stato pagato..è semplicemente passato dallo Stand al Namm e ha provato il mixer. Putroppo non mi posso permettere di pagare un artista di questo calibro. :wink:

Riguardo il mixer in questione non ci sono "inganni" sotto. La scocca è realmente di quel materiale (non esattamente il solito del Rane) ma molto simile, il crossfader è realmente un miniinnofader e i fader sono Vca.

Il prezzo così basso è dovuto al fatto che abbiamo ottimizzato il più possibile tutto (non ci sono uscite xld, non ci sono effetti..etc..).

Al momento tutti gli utenti che l'hanno provato, con scetticismo iniziale, sono rimasti molto molto soddisfatti. Chiaramente si sta parlando di un mixer da 130 euro. Ma il feedack è stato eccezionale (sia da parte di tutto lo staff di qbert, sia dei dj di innofader, da motli finalisti dmc, etc..)

Il motivo del prezzo così basso risiede essenzialmente nella mancanza di "fronzoli" e nell'investimento da parte della Djtech (che ben poco ci guadagna con questo prodotto) in una nuova linea che sia stabile e dal buon compromesso qualità/prezzo.

In sostanza è un piccolo "carroarmatino" basic :lol:

Scusate "l'incursione" nella discussione..se avete domande non esitate a contattarmi!

Grazie mille per l'attenzione

Alessio Foti

Ps: ...e poi è stato creato da un italiano..ihihi..scusate il campanilismo :lol: :lol:
<<

dj speaker twist

Avatar utente

Dj Forum Frequent
Dj Forum Frequent

Messaggi: 846

Iscritto il: 22 gen 2011, 20:50

Località: San Severino (MC)

Messaggio 23 feb 2013, 14:33

Re: DJ TECH DIF-1S

Prima di tutto, me lo aspettavo di far una figura di m**da (è che della dj tech non ne ho sentito parlare molto bene in giro, però le opinioni possono anche cambiare) , secondo, ho visto il sito della innofader, come mixer sembra convincente, solo che volevo sapere che tipo di FADER (e non il crossfader) utilizza (perché da come so i mixer in commercio hanno quasi tutti i fader resistivi semplici che a me danno un pò di rogne).
Consolle composta da:
2 Pioneer CDJ-100S
Mixer Behringer VMX-300USB
AKG K-181
Zoom RT-223
2 Technics SL-1210 :D
Tanta voglia di mixare!

"la temperatura per sempre salirà finchè il dj sopra il disco la puntina metterà" [cit. Babaman]
<<

alessandrococcodj

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 3721

Iscritto il: 3 nov 2008, 18:16

Località: Ferentino (Fr)

Messaggio 23 feb 2013, 16:36

Re: DJ TECH DIF-1S

indubbiamente però alla fine hai su un innofader e non hai un uscita bilanciata che per montare un impianto degno di questo nome è una cosa fondamentale,
più che altro in rane le piste audio ormai sono ultracollaudate c'è tutto un altro discorso dietro,nel senso che un mixer rane fra 20 anni suona come adesso e lo usi senza problemi...gli effetti poi non sono su nessun mixer da battle
http://www.parkettchannel.it
<<

alessiofoti

Messaggi: 7

Iscritto il: 22 feb 2013, 2:29

Messaggio 24 feb 2013, 8:04

Re: DJ TECH DIF-1S

Chiaramente non è possibile paragonare Dif1-s con un Rane SixtyTwo :wink: (con la cifra di un rane ti compri 18 dif-1s :lol: )

L'idea è stata quella di fare un prodotto per chi volesse approcciarsi al mondo dello scratch senza spendere una cifra alta ma allo stesso tempo offrendo un prodotto che non sia un scadente. In sostanza avere lo stesso "feeling" di un mixer da migliaia di euro ma che sia vicino al "portafogli".

Ovviamente mi sarebbe piaciuto installare le uscite Xlr, un filtro, degli effetti, e molto altro..Ma mi sono concentrato solamente sulla qualità del crossfader e dei fader (che sono gli stessi VCA da scratch che si trovano nei mixer più "famosi"), sulla qualità della struttura in generale (alimentatore interno così da non avere "mattoni" da collegare) e sull'affidabilità del mixer. Tutto il resto l'ho sacrificato per i motivi detti sopra.

Chiaramente auguro a tutti di potersi comprare un Rane e spero che chi compri il dif-1s abbia uno stimolo per approfondire meglio lo scratch.
Lo scopo adesso, per me, è dare ancora più concretezza e affidabilità al marchio che rappresento puntando sulla qualità "senza fronzoli" e credo che con questo mixer (ed i nuovi prodotti in programma) stiamo procedendo sulla strada giusta :wink:

Grazie ancora per tutti i commenti utilissimi.

A presto

Alessio
<<

GAlex

Avatar utente

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 6289

Iscritto il: 24 apr 2006, 15:51

Località: Perugia

Messaggio 24 feb 2013, 11:43

Re: DJ TECH DIF-1S

Secondo me il problema di fondo sta nel volerlo confrontare con i Rane... Non so se l'utente ha letto questa cosa sul sito della DjTech o altrove, ma questi è il punto da dove parte tutto...
Per forza di cose un mixer da 130€ non può essere paragonato ad un rane che ne costa minimo 1000 di euro... Ok al pagare di più anche per il nome, ma una tale differenza di prezzo non può essere dovuta solo ad una questione di brand...
Un altro aspetto che mi ha fatto suonare un campanello d'allarme è il costo totale, che se paragonato al costo di un innofader, lo vedo troppo basso per poterci far stare altri componenti di qualità... C'è però anche da considerare che il mixer non monta un innofader tradizionale ma la versione mini (quella adatta anche ai controller se non erro) che dovrebbe essere meno costosa e quindi lasciare un maggior margine di movimento...
Comunque, in generale, bisogna sempre considerare che stiamo parlando di un mixer da 130€ e che, per forza di cose, non possiamo aspettarci un risultato paragonabile a mixer di fascia molto più alta...

In chiusura, secondo me non avrebbe senso andare ad integrare in un mixer del genere una unità effetti, molto meglio inserire delle uscite bilanciate su jack o xlr e, se proprio si vuole dre l'opportunità di utilizzare gli effetti, un send/return... Ma secondo me è superfluo...
Interessante l'idea del dvs send/return anche se non ho ben capito come funziona il ritorno...
Questa è una funzione davvero interessante che andrebbe portata avanti con convinzione, visto che il mondo del djing si sta spostando velocemente al digitale... Io avrei progettato il tutto in maniera differente, forse più semplice e diretta... (Se ti va di sapere come scrivi in Pm)
Digital Heart & Vinyl Soul.
Setup: Lenovo Y50-70 - Traktor Scratch Pro 2 - 2 x Technics 1210 + Ecler Nuo 4.0 + NI Audio 10 + NI Kontrol X1
<<

alessiofoti

Messaggi: 7

Iscritto il: 22 feb 2013, 2:29

Messaggio 25 feb 2013, 12:14

Re: DJ TECH DIF-1S

galex31785 ha scritto:Secondo me il problema di fondo sta nel volerlo confrontare con i Rane... Non so se l'utente ha letto questa cosa sul sito della DjTech o altrove, ma questi è il punto da dove parte tutto...
Per forza di cose un mixer da 130€ non può essere paragonato ad un rane che ne costa minimo 1000 di euro... Ok al pagare di più anche per il nome, ma una tale differenza di prezzo non può essere dovuta solo ad una questione di brand...

Concordo!

galex31785 ha scritto:Un altro aspetto che mi ha fatto suonare un campanello d'allarme è il costo totale, che se paragonato al costo di un innofader, lo vedo troppo basso per poterci far stare altri componenti di qualità...

Mi permetto di dissentire in parte, inquanto i costi sono legati non solo alla qualità dei prezzi ma ad altri fattori che incidono molto (certificazioni in primis, tooling, etcc. che vanno a fare cumulo sul prezzo finale). In termini qualitativi per esempio lo stesso crossfader del dif-1s è dentro lo Z2, identico. Mentre i fader sono gli stessi medesimi di un djm 350 (ottimizzati un pelo per lo scratch). Il risparmio è certamente dato dalle varie mancanze: Scheda audio, Midi, Uscite Xlr, Bridge Meter a luci anziché a Led (Z2 per esempio) e alla totale assenza di licenze per software (non avendo scheda audio). In più c'è da sottolineare, con buona pace per gli analisti, che è un prodotto a pressoché guadagno zero per noi. Motivo dovuto non a beneficenza, ma semplicemente ad una scelta di marketing e immagine. Sono consapevole che Nessuno si avvicinerebbe ad un mixer scratch 2ch della djtech ad un costo elevato. Ma lo scopo primario è far avvicinare più djs possibile (e l'unico modo è il prezzo basso) al prodotto e possibilmente che pensino : "però..mica quale la qualità" :wink:
Con mio piacere sto notando che Qbert sta usando il mio mixer nelle sue lezioni online (mai pagato ne lui ne la sua università) e al momento tutti mi stanno dicendo la stessa cosa: per quello che deve fare (e non di più) lo fa al massimo. Questo e solo questo è il mio fine ultimo. :P

galex31785 ha scritto: Interessante l'idea del dvs send/return anche se non ho ben capito come funziona il ritorno...

grazie mille! Funziona così: non serve disconnettere i cd o i giradischi quando usi la scheda audio in time code. Tutto rimane attaccato al mixer. Attacchi solo le uscite e le entrate della scheda audio (sl2 per esempio) ad i send e return.

Vi ringrazio davvero tanto per i commenti, per me fonte di confronto e di dialogo.
Resto a disposizione per chiarimenti e/o curiosità se vi interessano.

Alessio
PrecedenteProssimo

Torna a Mixer

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF. Credits: Goody Music - WebMaster Studio 03
Traduzione Italiana phpBB.it