FAQ  •  Iscriviti  •  Login

Plug In,Vst ecc FREE!!!

<<

sinfonetik

Avatar utente

Dj Forum Resident
Dj Forum Resident

Messaggi: 1773

Iscritto il: 3 nov 2010, 16:22

Messaggio 28 nov 2011, 16:59

Re: Plug In,Vst ecc FREE!!!

Sarebbe giunto il momento di “recensire” gli strumenti per la composizione delle nostre melodie o bassline.
Sicuramente plug-in indispensabili sarebbero dei “synth” ma data la vasta tipologia di questi,(modulari,granular,subtractive,additive,emulatori fisici ecc…) forse è meglio procedere per gradi in base il risultato che vogliamo ottenere. Partendo magari dai “bassi” potrei includere anche gli emulatori di strumenti reali, moduli vari,“keys” ecc.

4front bass module
Immagine
Questo modulo è un “must” per quanto riguarda il discorso “basso” grazie anche un eccellente qualita’ del suono.
Assieme il “VB 1” steinberg (che andremo a vedere poi) è l’emulatore di basso elettrico piu’ realistico che ci sia.
Chiaro che, come un vero basso senza eventuali effetti, il suono è quello,niente freatless o distorsione ecc…ma alla fine è a questo che serve.(esiste una versione a pagamento poco piu’ completa).
Doverosa comunque la presenza di “sustain” e “release” con una discreta “velocity response”.
Avendo bisogno di uno strumento per il basso, in tracce non troppo elettroniche, tipo funkeggianti, house classica, pseudo pop-rock o pseudo-strumentali (avete capito vero?) questo bass module fa egregiamente il suo lavoro, con un suono bello profondo,caldo e deciso.
Generalmente, per avere questo tipo di suono, uso il mio basso “Ibanez”, ma capita di deviare su questa plug-in per avere una gestione “in blocco” piu’ semplice con Fruity Loops eliminado cosi anche qualche “problemino” derivato dalla registrazione.
Esaminado il lato tecnico posso dire che ci troviamo davanti ad un prodotto con una stabilita’ eccellente con un consumo della CPU quasi inesistente.L’interfaccia grafica è di una semplicita’ sorprendente e di facile utilizzo,”per assurdo” non servirebbe neanche averla. L’unica lamentela sentita, chiaccherando con gli amici, è il fatto che sia processato un unico suono,qualcuno vorrebbe che fossero elaborati dei “samples preset” in stile GM come pickbass, mutebass ecc…ma azz..è un basso elettrico e basta…è questo cio’ che serve.

Vb-1
Immagine
Piu’ emulatore di cosi…non avete un vero basso…no problem ecco il VB-1. Diciamo che è un buon prodotto se pensiamo che “virtual bassist” steinberg costa sulle 240euro.
4 voci polifoniche, (giustamente il basso ha 4 corde)con regolazione di tono e pan,voi decidete dove e come dare la pennata,si puo scegliere la posizione del pick-up e prendere le misure del “bridge”. Adirittura hai la possibilita’ di usare il plettro (quale bassista lo usa ancora??mah) e in effetti sembra che il suono “clippi”. comunque sia il tutto è davvero realistico con buone variazioni “fisiche”.
Rispetto il “4front” il suono è un po scarno, quasi come fare il basso col “mi” della chitarra, non proprio pieno.
Mi capita di usarlo nel caso voglia “colorire” la bassline con un po’ di effetti, e il suo suono un po magro (per essere un basso) si presta bene per questo genere di cose. Tecnicamente parlando la stabilita’ è ottima e vanta una discreta gamma di opzioni per un modello fisico…il suono sarebbe meglio fosse un po piu pienotto e la grafica è carina,è il disegno di un basso.

SubDuer
Immagine
Molti lo schienano ma a me fa impazzire,bei bassoni con un sistema LFO da fare invidia alle plug-in a pagamento.
La cosa è semplice:un synth sottrattivo con 2+1 oscillatori.Un sistema di effetti altamente funzionali e di gran rendita.
Interfaccia pulita ed intuitiva.Lo adoro.immancabile nelle mie tracce “dubstep” o “d’n’b”, è una bomba per ogni genere di basso dove l’lfo la deve fare da padrone.Ogni oscillatore propone una totale gamma di forme d’onda compresi i meno usuali “pink noise” o “rump”.Si puo sceglere chiaramente l’ottava e la semiottava su cui lavorare, gestendo l’ampiezza dell’impulso e apllicando volendo anche una funzione “detune”, passando poi dalle regolazioni dell’inviluppo, scegliendo se averlo da“short” a “large” con le classiche regolazioni “A D S R”.Possono inoltre essere assegnati agli oscillatori le funzioni “ring” “unison” e scegliere la tipologia di FM e “dove” applicarla.
E qui giungiamo ai filtri \ effetti. A parte i 2 dalay finali con tutte le classiche regolazioni, e i filtri con varie possibilita (non solo i classici highpass,lowpass e bypasss) davvero funzionali e di ottima resa,abbiamo 3 lfo con tutto quello che si puo’ volere per la modulazioni di questi…impiegherei un ora solo ad elencare su cosa in particolare si puo’ agire,su quante possibilita’ di forma d’onda, ecc…il tutto rimaneggiato da 2 ulteriori sezioni di inviluppo.
Da non tralasciare le sezioni chorus\flanger, distorsion e l’arpeggiatore.
Non voglio dilungarmi troppo ma a mio avviso questa plug-in Majken è davvero ottima e non consuma neanche tanta cpu per il “mostro” che è…io non ne posso piu’ fare a meno…bassoni…gran bassoni caldi e corposi e sistema lfo da paura!

Karbass
Immagine
Stranamente questa plug-in non compare nel database di KVR ma la “angular momentum”,uno dei miei sviluppatori preferiti in ambito vst,ha prodotto un bel synth per bassi, diretto discendente del “freehand” (altro synth fantastico),scremando funzioni e rendendo il freehand sottrattivo. Parte sostanzialmente da un basso “fingered” ma non segue una modellazione fisica.ha un bel suono “punchy” e bello tondo e pieno. L’effetto “corda” viene dato dal blasonato sistema di oscillatori Karplus ma questo synth ha solide potenzialità per modulare il suono tipo basso virtuale, col quale parte; diventa un basso potente tramite sub oscillatore e “saturatore”.Chiaramente è presente una sezione per la manipolazione dell’inviluppo (A,D,S,R) sia per la “voice” di partenza in modalita’ “amp” sia al momento del filtraggio. Classico filtraggio della banda di frequenza e chorus e delay annessi.E’ presente anche un comodo pannello per la gestione dei file per poter scorrere,caricare o salvare i propri banks velocemente.(preset di 32 patches)

EDIT: consiglio una visita al sito dell'angular momentum.
http://www.amvst.com/

ABAKOS
Immagine

Non prettamente uno strumento per la creazione di bassline ma un buon strumento anche per questo.
Synth, emule analogico,sottrattivo (tanto per cambiare),composto da 2 “tracce” basate sulla sovrapposizione di 3 forme d’onda; doppia sezione di inviluppo e LFO multiplo sincronizzabile e una discreta sezione fx.
Una delle miglior emulazioni analogiche mai incontrate, forse il sottoscritto è “leggermente” attratto dal discorso analogico ma questa vst è davvero degna di lode.
Il suno è bello “amalgamato” e facilemente si raggiunge il risultato che si ha in mente,qualunque sia, grazie alla fluida interfaccia e la sensibilita’ nella variazione dei parametri.
Andiamo nello specifico con la creazione di bassi: suona classicamente analogico in stile “moog”…insomma è proprio quel suono lì…cosi simile all’hardware. Lo uso perche il suono di partenza del basso ha proprio quel sapore analogico lowbit pronto per essere gonfiato. Caldo,liscio e pulito…non distorge neanche se lo carichi di expander,boost vari e effetti invasivi.
Se pensiamo alla prima “drum’n’bass”, all’house classica, americana e funkeggiante questo è il bassone pulito e profondo che vi serve. (ma anche per leads ecc..è un mostro)
Un’altra cosa che mi colpisce è la questione lfo ed effetti…davvero sensazionali…studiati e sviluppati con vera maestria. C’è anche un “noise generetor” che funziona bene.e bene vuol dire che non stravolge e “inacidisce” il suono ma da un effetto piacevole…mi vien sempre voglia di usarlo anche se generalmente la questione “noise” non fa per me.
Per concludere: bella grafica, che ricorda appunto l’”abakos” ligneo, vst stabile con un aumento del 10% della cpu quando lavora duro.

MINIMOOG VA
Immagine
Tanto per stare in tema di emuli dell’analogico l’emulatore del classico minimoog non puo’ mancare.
Che dovrei dire…è il miglior emulatore per “moog” con qualche marcia in piu’: sezione inviluppo migliorata(sempre basata sul Contour), “finetuning” per gli oscillatori sincronizzabili e con “drift”assegnabile e controllo “aftertouch”.
Aggiunto anche un dalay digitale. Altra differenza è la mancanza del “noise generator” ma si puo scegliere se applicare agli oscillatori un “pink” o “white” noise.
Questo è un altro particolare e piacevole caso in cui un synth virtuale assomigli davvero ad un hardware analogico.Strabigliante come una Vst possa davvero sembrare analogica e tanto piu’ molto simile al “moog”.
Non saprei davvero che aggiungere…se vi siete innamorati del “moog” tempo fa… beh,se non avete avuto modo di recuperarne uno…scaricatevi sta plug-in,non emozionante come avere un solido moog sotto mano ma egregiamente esaltante.
Monofonico come altri synth del genere ma di una pulizia nel suono imparagonabile.
Tecnicamente è ottimo,uso della cpu quasi inesistente,riarrangiato il layout grafico ad hoc.
Per i patiti del genere, qui sotto uno sguardo a cio' che viene definito il moog russo: il polyvoks
Immagine

So che ho detto che avrei analizzato plug-ins per le bassline...ma mi sa che sto divagando un po' sui synth: eccone due "analogici" ottimi non solo per i bassi.

AXONS
Immagine
Me ne stavo quasi dimenticando ma ieri ci ho lavorato sopra fino notte tarda.
Letteralmente una bomba. L’axons è un synth analogico virtuale, insomma un emulatore dell’analogico.
Tecnicamente strutturato su 8 polifonie, due VCO di cui ad un oscillatore si sommano due forme d’onda con i vari parametri che vedete in foto.Ha un ottima sezione LFO (x2) ,una sezione di inviluppo totale e un “free eg”, sezione per modulazione e arpeggiatore strutturata dalle tabelle grafiche comode e veloci,chiudendo il tutto con distorsore e generatore di “noise”.
Oso dire che quasi il suono non ha frontiere,con questo strumento riesco a raggiungere sonorita’ che con altri synth non riesco;i limiti di lavoro sono molto ampi.La mia scelta ricade sull’axons appunto per la liberta’ di “movimento” e per la notevole e veloce evoluzione del “sound”.
Ricapitolando: synth stabile e a bassissimo consumo, belle GUI (pui cambiare facilmente anche i colori) e un buon e qualitativo sound (in alcuni casi isolati un po’piatto).

POLYIBLIT
Immagine
Una delle VSTi di Andreas Ersson, un nome una garanzia.
E’ un synth polifonico emulatore dell’analogico. Esiste anche la versione mono (iblit).
La GUI è simile a quella dell’ersdrum sopracitato.Composto da 32 tracce con 3 oscillatori cadatraccia con generatore “blit”. 4 forme d’onda, filtri di banda, “noise generator”, 4 LFO modulabili e sincronizzabili e inviluppi assegnabili a diversi “campi”.
Tra le plugin gratuite reputo questo synth VA uno dei migliori in assoluto.Un’ottimo suono e una possibilita’ di modulazione esponenziale,otimo per i bassi dal classico sapore analogico ma anche molto funzionale per strumenti a corde e “leads”.
Molto simile ad un vero synth analogico e migliore della maggiorparte di sottrattivi gratuiti e non, versatile e decisamente intuitivo.
Unica pecca, se cosi la vogliamo chiamare,manca un’po l’effettistica,forse chorus,delay e flanger ci sarebbero stati bene, ma non è poi cosi importante.
Ottimo sound,grafica pulita e semplice come piace a me,basso uso della cpu e stabilita’ marmorea.Per chi è interessato ai preset ne ricevera’ a tonnellate con i diversi update della ERS.un must!
new mixset on : https://soundcloud.com/sinfo-netik/monkey-style
<<

FDI94

Dj Forum Newbie
Dj Forum Newbie

Messaggi: 50

Iscritto il: 7 gen 2012, 22:06

Località: Monte San Giovanni Campano (FR) Italy

Messaggio 16 giu 2012, 22:09

Re: Plug In,Vst ecc FREE!!!

Mi sono imbattuto in un altro sito che pare molto fornito...

http://www.vst4free.com/


ne proverò qualcuno per vedere se c'è qualcosa di interessante :wink:
FRANXETH
https://www.facebook.com/franxeth1
https://www.youtube.com/channel/UC2kZKpqdhW_1D-uLMRAcLSQ
https://soundcloud.com/franxeth
http://www.mixcloud.com/franxeth/
http://instagram.com/franxeth

Monte San Giovanni Campano (FR)
<<

sinfonetik

Avatar utente

Dj Forum Resident
Dj Forum Resident

Messaggi: 1773

Iscritto il: 3 nov 2010, 16:22

Messaggio 20 giu 2012, 16:21

Re: Plug In,Vst ecc FREE!!!

vst4free è abbastanza conosciuto, ma niente a che vedere con kvr ... te lo consiglio.
Se avro più tempo poi, se può essere interessante continuero' con la mia selezione e opinioni.
Tu FDI ne hai provata qualcuna di quelle sopra? ... pareri?
new mixset on : https://soundcloud.com/sinfo-netik/monkey-style
<<

FDI94

Dj Forum Newbie
Dj Forum Newbie

Messaggi: 50

Iscritto il: 7 gen 2012, 22:06

Località: Monte San Giovanni Campano (FR) Italy

Messaggio 2 lug 2012, 14:13

Re: Plug In,Vst ecc FREE!!!

Per quel che mi riguarda posso dire che il MinimogueVA mi piace molto! Ha un suono veramente molto simile all'originale:

Mi ci sto divertendo un mondo!

http://youtu.be/7zMjra1GV9w
Veramente bella questa cover...sto provando a "ricrearla" :)


Mi interessa anche Axons, appena ho tempo lo scarico e lo provo.

Per gli effetti invece trovo interessante il glitch, però non ho ancora capito come funziona quella sorta di "sequencer" incorporato...nel senso, se si riferisce al pattern o a tutto il progetto... :)
FRANXETH
https://www.facebook.com/franxeth1
https://www.youtube.com/channel/UC2kZKpqdhW_1D-uLMRAcLSQ
https://soundcloud.com/franxeth
http://www.mixcloud.com/franxeth/
http://instagram.com/franxeth

Monte San Giovanni Campano (FR)
Precedente

Torna a General

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF. Credits: Goody Music - WebMaster Studio 03
Traduzione Italiana phpBB.it