FAQ  •  Iscriviti  •  Login

[Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

<<

GAlex

Avatar utente

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 6289

Iscritto il: 24 apr 2006, 15:51

Località: Perugia

Messaggio 20 mar 2009, 13:34

[Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

TRAKTOR PRO | SCRATCH PRO – Parte III

L’avvento della nuova versione Traktor Pro / Scratch Pro ha portato con se diverse novità molto interessanti, tra queste ci sono senza dubbio i modifiers.
Basandosi su quella che è l’esperienza quotidiana con la tastiera di un pc, in cui le combinazioni dei tasti semplici con i tasti funzione (CTRL, SHIFT, ALT, ecc) permettono di accedere a funzionalità avanzate; alla Native Instruments hanno pensato di creare qualcosa di simile che permetta di controllare molti parametri utilizzando solamente pochi elementi. Nati per essere utilizzati principalmente con i controller midi, i modifiers sono stati estesi dalla versione 1.1.1 anche al semplice controllo tramite tastiera.
Nella creazione dei MIDI modifiers si seguono alcuni principi banali che evitano grossi problemi e figuracce nel momento dell’esibizione:
- i comandi principali del nostro controller (equalizzazione, pitch fader, volume, gain, play, cue, ecc) si lasciano inalterati per evitare brutte sorprese
- i comandi che si utilizzano più di frequente rappresentano la base del modifiers
- i comandi che si utilizzano più di rado rappresentano la modifica del modifiers
- i tasti modifiers è bene associarli a pulsanti con led per avere un riscontro visivo quando questi sono attivi e quando non lo sono
Compresi questi principi si inizia a pianificare su carta quella che sarà la mappatura del controller, è consigliabile scrivere su carta per evitare di trovarsi in corso d’opera senza sapere di preciso a quale knob/pulsante è assegnata una determinata funzione.
Realizzata la mappatura su carta del controller si inizia la vera e propria procedura di assegnazione tramite il pannello “MIDI Mapping”.
La prima fase consiste nel mappare tutti i comandi principali (eq, pitch fader, gain, volume, ecc) lasciando inalterata la sezione modifiers che si trova all’interno di ogni comando. Per facilitare la procedura basta inserire il comando selezionato, attivare la funzione “learn” e premere/ruotare il pulsante/knob desiderato per associarlo al comando scelto.

Immagine

Terminato il mapping dei comandi principali inizia la procedura di mapping dei modifiers. Ad ogni comando (e quindi elemento) possono essere direttamente associati due modifiers, ognuno dei quali ha due valori, per cui ad ogni comando si possono associare quattro funzioni differenti utilizzando due soli pulsanti modifier (M1 ed M2): M1=0 M2=0, M1=1 M2=0, M1=0, M2=2, M1=1 M2=2. Questa configurazione tuttavia non risulta di semplice comprensione per cui per iniziare si considera la necessità di associare ad un unico elemento la funzione loop in/set cue e la funzione loop out in modo da controllare manualmente la durata dei loop.
La prima cosa da fare è creare un tasto Modifiers1 direct M1 value 0 set value 1. Se il tasto è illuminato lo si fa accendere utilizzando il comando LED. Allo stesso tasto si assegna poi il Modifiers1 direct M1 value 1 set value0. In questo modo una pressione del tasto “accende” il modifiers1 mentre una seconda pressione lo spegne.

Immagine

Fatto questo si assegna ad un secondo tasto la funzione loop in/set cue con modifier M1 value 0. Allo stesso tasto si assegna anche la funzione loop out con modifier M1 value 1. Provando questa configurazione si otterrà il comportamento desiderato, con una prima pressione del pulsante si seleziona l’inizio del loop, attivando il modifiers1 con lo stesso tasto si seleziona la fine del loop stesso.

Immagine

Questa semplice configurazione può essere estesa a tutti i comandi in modo semplice assegnando al comando base il valore M1 value 0 e al comando in prima funzione il valore M1 value 1. Nel caso si utilizzasse il modifier in modalità toggle (ovvero il modifier è attivo finché si preme il suo pulsante), si deve necessariamente assegnare al comando base il modifier con value 0 altrimenti, anche a modifier attivato, il tasto eseguirà contemporaneamente entrambe le funzioni.
La forza dei midi modifiers di traktor è che questi si possono anche combinare tra loro per permettere mappature molto elaborate, tuttavia queste mappature, oltre ad essere elaborate, risultano di non facile realizzazione e soprattutto non sono poi molto immediate. Il consiglio quindi è quello di cerca di utilizzare normalmente uno o due modifiers evitando l’annidamento degli stessi.
Per altre informazioni, suggerimenti o aiuti si prega di utilizzare questo topic.
Digital Heart & Vinyl Soul.
Setup: Lenovo Y50-70 - Traktor Scratch Pro 2 - 2 x Technics 1210 + Ecler Nuo 4.0 + NI Audio 10 + NI Kontrol X1
<<

DjForum Staff

Admin
Admin

Messaggi: 4752

Iscritto il: 4 feb 2005, 10:43

Messaggio 24 mar 2009, 16:52

Re: [Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

Complimenti per l'ottimo lavoro :wink:
<<

nico69

Avatar utente

Dj Forum Expert User
Dj Forum Expert User

Messaggi: 516

Iscritto il: 29 nov 2006, 12:20

Località: Fabriano (AN)

Messaggio 24 mar 2009, 18:07

Re: [Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

Complimenti anche da parte mi per la chiarezza!
Questa si che si può chiamare guida :mrgreen:

A suo tempo avevo scovato una guida su di un famoso sito italiano di DJ
Non ci si capiva una mazza! :(
http://www.myspace.com/nico69_nicomix

La musica è arte. Ascoltarla e farne conoscenza, una missione.
..... che la musica sia con Voi ..... sempre .....

please support
http://www.myspace.com/onthemix_srl
<<

DjForum Staff

Admin
Admin

Messaggi: 4752

Iscritto il: 4 feb 2005, 10:43

Messaggio 20 lug 2009, 16:37

Re: [Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

ragazzi

prima di aprire 4000 topic su Traktor ricordatevi che esiste anche questa guida composta da 3 capitoli!(oltre a ricordarvi che non siamo il centro assistenza NI)

:twisted:
<<

GAlex

Avatar utente

Dj Forum Moderator
Dj Forum Moderator

Messaggi: 6289

Iscritto il: 24 apr 2006, 15:51

Località: Perugia

Messaggio 20 lug 2009, 18:04

Re: [Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

DJ BOSS ha scritto:...(oltre a ricordarvi che non siamo il centro assistenza NI)...


Shhhhh... Non dirlo troppo forte... Magari tra un po ci arriva la sponsorizzazione della NI e ci regalano qualche copia dello scratch pro per i mod (almeno per chi non ce l'ha già)... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
A parte gli scherzi, concordo con Boss...
Digital Heart & Vinyl Soul.
Setup: Lenovo Y50-70 - Traktor Scratch Pro 2 - 2 x Technics 1210 + Ecler Nuo 4.0 + NI Audio 10 + NI Kontrol X1
<<

justlorenz

Messaggi: 1

Iscritto il: 10 mag 2010, 21:52

Messaggio 12 mag 2010, 18:47

Re: [Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

ciao grazie per questo splendido turorial seguendolo sono riuscito a mappare tantissime funzioni ma ancora non sono riuscito a settare i tasti di backward & foreward per muovermi entro le traccie. altro piccolo problema come faccio a dirgli a quale deck assegnare questo comando?
grazie
Lorenzo
<<

teo alterego

Messaggi: 4

Iscritto il: 30 apr 2012, 17:40

Messaggio 30 apr 2012, 17:47

Re: [Guida] Traktor Pro, Scratch Pro - I MIDI Modifiers

Salve,
io possiedo un Novation Launchpad e volevo sapere se era possibile mapparlo in modo da avere due tasti con i quali far scendere o salite la selezione della traccia nel browser e altri due tasti dove invia la traccia selezionata precedentemente al deck A o B....se fosse possibile potete dirmi come si chiamano i comandi che mi servono? :)

Ringrazio Anticipatamente.

Teo Alterego.

Torna a Software

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF. Credits: Goody Music - WebMaster Studio 03
Traduzione Italiana phpBB.it