Pagina 6 di 6

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 28 ott 2011, 9:51
da scimeka
misterfred ha scritto:
scimeka ha scritto:l cd inserito nel lettore e devo scegliere la "prossima traccia"


A questo sopperisco con la seconda copia del cd.
Comunque una sera mi sono trovato a suonare e mi e` presa talmente bene nel mettere il vinile, che non ho messo neppure un cd! 8)
=

Il problema è che capita, nemmeno troppo raramente, di averli tutti e due dentro. In quel caso, a meno che tu non abbia un cdj che ti "sfoglia" sul display i titoli del cd inserito è difficile individuare le tracce se non ricordandosi più o meno dove sono... Poi, comunque, sono tutte caratteristiche di organizzazione personale :wink:
Invece devo constatare, purtroppo, che nelle ultime serate non sto più mettendo nemmeno i cd... Tutto in "digitale". Dei vinili non parliamo, l'ultimo in serata lo avrò messo ormai 2 o 3 anni fa... :(

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 28 ott 2011, 10:34
da sinfonetik
no dai scimeka ...in digitale intendi solo controller?? o piatti o cdj via timecode? ... 2 o 3 anni che non tocchi un vinile?? capisco che il case dei vinili pesa ma cacchio...gia' i technics non li fanno piu', se poi spariscono dai locali anche i piatti perchè nessuno li usa piu' giuro che smetto di mixare e inizio a suonare il banjo (non ridete...mi piace davvero)...almeno i vinili in timecode potresti suonarli...scusa cosa c'è di piu divertente?!

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 28 ott 2011, 11:28
da scimeka
Il timecode qualche volta in serata (raramente), quasi sempre a casa, ovviamente con 2 Techincs 1210 e TSP2 + X1.
Il set che utilizzo di più al momento in serata è 2 x cdj900 (o 2000) in link con un Mac con Rekordbox + qualche cd audio convenzionale (sempre meno a dir la verità).
Mi sto attrezzando anche per una soluzione full digital con controller, in alcuni "mini-locali" è ormai una scelta imprescindibile o quasi.

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 28 ott 2011, 12:35
da GAlex
Credo che topic del genere dureranno ancora poco... Tra non molto ci troveremo tutti a scrivere se topic del genere "File audio, come li organizzate???"...
A dire il vero un topic del genere ci dovrebbe già essere, ma credo sia scivolato parecchio indietro...

Parlo da non possessore di cdj ma essendo stato molto vicino ad acquistarli almeno 3/4 volte mi sono sempre posto il problema...
Credo di averlo già detto ma, per come sono fatto io e per il genere che suono, punterei più che altro ad un unico cd per ogni uscita discografica... Anche perchè è raro inserire in un djset due brani di seguito che fanno parte della stessa release... Quando lo faccio è solo per ascoltarli e per il gusto di mixare due brani "a mano"... Nel caso poi di raccolte o di album la storia cambia e realizzerei una coppia di cd per ognuno di essi...

In generale, mi rendo conto che il digitale mi ha salvato dal masterizzare almeno 2/300 cd... La natura ringrazia... ahahahah

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 28 ott 2011, 14:04
da misterfred
scimeka ha scritto:l problema è che capita, nemmeno troppo raramente, di averli tutti e due dentro

effettivamente ... :? il problema esiste.
Comunque la mia reticenza nel mixare tutto in digitale e` dovuta anche dal fatto che sinceramente mi preoccupa l'idea di andare in un locale e mettermi a smanovrare dietro al mixer con i cavi magari mentre c'e` un altro che mixa. Per non parlare di un eventuale crash del software (ipotesi non del tutto remota) mentre la gente balla.

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 28 ott 2011, 14:29
da scimeka
Beh, certo, poi è chiaro che uno si deve adattare alla console che si trova davanti. Per questo continuo ad aggiornare anche il supporto "cd audio" :wink:
Diverso è se sei chiamato, ad esempio, a suonare in un pub dove la console non c'è, lo spazio è risicato e suoni solo tu; ecco, in questo condizioni credo che un controller (professionale ovviamente, non una Hercules o roba del genere) sia la soluzione ideale.
Il discorso del crash del sistema è relativo. E' ovvio che il bimbominkia dj che va a suonare con il suo notebook con installato su tutto lo scibile umano (il più delle volte crackato) + virus + schifezze varie è a forte rischio figura di m*.
Personalmente, ad esempio, mai avuto un crash.
Di crash, se così possiamo definirli, ne ho avuti, invece, quando mi sono trovato a suonare con dei cdj-100s ridotti in condizioni pietose, con le jog praticamente fuori uso, i tasti cue e play posseduti, e con le lenti che leggevano i cd una volta su 3...
Quello che voglio dire è che il problema "tecnico" è sempre dietro l'angolo, qualsiasi strumento utilizziamo; l'importante è sapere cosa si sta utilizzando e come. :wink:

Re: CD come meglio organizzarli?

MessaggioInviato: 10 giu 2013, 17:00
da Biskero
Parole sante!

A me non dispiace invece stare li a scrivermi le tracce del cd che sto masterizzando, almeno memorizzo bene o male subito i titoli e gli artisti quando mi trovo a scaricare una 50ina di pezzi.

Io ho iniziato subito con l'analogico dopo aver finito un corso per dj qua a Firenze, suggeritomi spassionatamente dal "maestro" che mi ha insegnato le basi e devo dire che non me ne sono mai pentito, l'analogico soprattutto agli inizi ti fa capire un sacco di cose :D